Come scegliere i fiori per il matrimonio?

Il floral designer è lo specialista che ha il compito di disporre i fiori in chiesa e al ristorante. Un buon allestimento floreale è il cuore di un lay-out che deve rappresentare gli sposi, il loro gusto e la loro personalità. Il servizio di flower design, quindi, è parte integrante dello stile del matrimonio: romantico, vintage, raffinato, shabby chic, country
Per scegliere i fiori per il matrimonio, contano molte variabili: la stagionalità delle specie, la data scelta per le nozze, criteri estetici e funzionali per l’allestimento.

 Quando predispongo un allestimento floreale, il mio primo pensiero è realizzare il desiderio degli sposi. Le mie competenze botaniche e di wedding planner sono il punto di partenza: l’obiettivo è parlare con i fiori. Da sempre i fiori hanno un valore simbolico: sin dall’antichità, molte culture hanno attribuito significati morali, emozioni, a volte poteri speciali. Oggi il linguaggio dei fiori è forse trascurato, ma è indubbio che allestire una sala con sole rose rosse o con orchidee avrà un effetto del tutto diverso. Sapere come scegliere i fiori per il matrimonio richiede conoscenze specifiche e una buona dose di sensibilità.

 Lo ammetto, mi piace fare la flower designer perché sento da vicino la magia dei fiori: la forza espressiva di un girasole, di una peonia o di un’ortensia mi incantano, come quando ero bambina. Anche scegliere i fiori per il bouquet della sposa è molto importante, mentre una tavola per il ricevimento, decorata con i fiori giusti, sarà meravigliosa.

 

LA MIA ESPERIENZA DI FLORAL DESIGN

Come cambia un ambiente con il giusto allestimento floreale? Spesso non è facile immaginare che cosa succede, in chiesa o nella sala da pranzo, quando si aggiungono i fiori. Sembra quasi che siano un dettaglio ma, per esperienza, vi assicuro che non è così. I fiori hanno il ruolo cruciale nel definire l’atmosfera in uno spazio chiuso. I fiori, insieme a luci, arredi e accessori, non solo comunicano lo stile del matrimonio, ma danno piena espressività a un ambiente.
Da floral designer, ho visto ambienti nudi, dallo stile spartano, cambiare completamente con un allestimento di ortensie, dalle sfumature di colore cangianti. Ho dato vivacità ed energia a una sala da ricevimento, con una scelta di girasoli e raffinatezza con fiori per matrimonio in stile total white.
Ricordo una sposa che desiderava, con tutto il cuore, un bouquet importante, da lanciare alle sue invitate nubili, come nella tradizione. Io l’aiutai a scegliere i fiori da bouquet che meglio si adattavano all’abito da cerimonia, allo stile del matrimonio e al messaggio che voleva trasmettere alle sue amiche: solarità, speranza, affetto.
Nel servizio come scegliere i fiori per le nozze, modulo la mia scelta in base alle esigenze delle coppie e delle stagioni: ad esempio, con fiori per matrimonio a maggio o personalizzazione di un bouquet per sposarsi in inverno.
Il lavoro del floral design è, per me, una combinazione di maestria tecnica, nell’allestire un ambiente e di emotività. Molti elementi che si studiano per allestire la sala da matrimonio sono creati dall’uomo: i fiori sono un pezzetto di natura, un regalo che ci donano le piante per ricordarci di vivere in armonia.